Blue Flower

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Anche i il 2016 è stato un anno molto intenso per la nostra Associazione.

L’avvenimento più importante è stato il ringraziamento da parte della Regione Friuli a Trasaghis durante la cerimonia in ricordo del quarantesimo anno dal fortissimo terremoto che devastava il Friuli.

Il nostro presidente onorario Andrea Compagnoni ha ricevuto un attestato di riconoscenza per l’impegno dei diversi volontari poschiavini e altri grigionesi che parteciparono alla ricostruzione. Una via della periferia di Avasinis si chiama Coira e conduce a sette casette, che furono molto preziose specialmente nei primi anni dopo il terremoto: una di esse porta il nome “Poschiavo”.

Casetta Poschiavo a Avasinis

 

6 maggio 2016 a Trasaghis, da destra in prima fila: Sindaco di Trasaghis Augusto Picco, sindaco nel 1976 Ivo Del Negro, presidente della Regione autonoma Friuli Venezia e Giulia Debora Serracchiani, Andrea Compagnoni con la nipote Alessia e una delegazione di Interventi Umanitari Valposchiavo

Il 29 agosto 2016 abbiamo spedito un articolato pieno di materiale a Uznesenja B.D. Marije di Novigrad na Dobri di cui è responsabile Padre Filip Vicic CM, parroco che ha chiesto materiale per i bisognosi del suo mandamento

I volontari durante il carico della spedizione

Il 29 settembre 2016 di ritorno da un'altra spedizione di materiale in Croazia una nostra delegazione si è recata di nuovo nel Friuli, dove è stata inaugurata la nuova fontana in ricordo dei volontari dei Grigioni che hanno aiutato dopo il tremendo terremoto di 40 anni fa.

La famiglia Darms-Lazzarini ha compiuto il nobile gesto di donare una magnifica fontana con rispettiva dedica, che è stata inserita ai piedi della gradinata che conduce alla chiesa parrocchiale di Avasinis.

A fine anno 2016 abbiamo preparato una spedizione destinata all' Asociatia Cuvioasa Parascheva a Resita nel distretto di Judetul in Romania. Questa volta abbiamo spedito soprattutto letti e materassi per ragazzi, vestiti e altro materiale destinato alla gioventù del distretto di Caras-Severin. Il materiale è stato distribuito dall'associazione Il Giocattolo, che è un’organizzazione non governativa (ONG) di diritto rumeno stabilita ad Anina nel distretto di Caras-Severin, che lavora per migliorare la prospettiva di vita delle persone, soprattutto dei bambini contribuendo ad intensificare l'offerta educativa. Si occupa anche di anziani.

Asociatia Cuvioasa Parascheva a Resita nel distretto di Judetul in Romania

Il 16 aprile 2016 si è verificato un violentissimo terremoto di magnitudo 7,8 nella provincia di Esmeraldas, nei pressi della costa ecuadoriana, dove lavora il missionario valposchiavino don Antonio Crameri. Tramite l’Associazione “Pro Missioni Kenya Tanzania Ecuador” abbiamo inviato sul posto durante l’estate un nostro volontario, Paolo Zala, esperto elettricista per aiutare a ricostruire la scuola e gli abbiamo consegnato 2'000 franchi per comperare il materiale necessario.

Un'immagine del terribile terremoto del  16 aprile 2016 nella provincia di Esmeraldas, nei pressi della costa ecuadoriana

 Oltre al lavoro di spedizione, per curare i contatti verso l’esterno abbiamo creato il sito internet www.iuvp.ch sul quale potete seguire la nostra attività e avere ulteriori informazioni, abbiamo creato un indirizzo di posta elettronicaQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., con il quale potete scriverci.

Dopo il concorso del 2015 per il nostro nuovo logo, abbiamo stampato il logo sulla nostra carta intestata, sulle nostre buste e sul nostro rimorchio. Il logo rappresenta un ponte, ma anche due persone che si danno la mano, sopra una sfera che rappresenta il nostro pianeta con al centro le iniziali della nostra associazione.

Nell’ambito del nostro comitato vi saranno dei cambiamenti. Infatti quest’anno scade il mandato di quattro anni previsto dagli statuti. Hanno dato le dimissioni Mario Giuliani ed Eugenio Balzarolo. Al loro posto proporremo all’assemblea la nomina di Fernando Zanetti e Paolo Zala. Inoltre abbiamo trovato finalmente una nuova segretaria: Assunta Paganini-Capelli. Ringraziamo di cuore tutte queste persone per la loro disponibilità data in passato e per il loro impegno in futuro.

Oltre a queste persone contiamo anche su una trentina di volontari che ci aiutano a raccogliere, immagazzinare e preparare il materiale per le spedizioni. Nuovi volontari sono benvenuti.

Per chi volesse contribuire alla continuazione di questa opera umanitaria: Per contributi o donazioni:

  • Banca Cantonale Grigione Interventi Umanitari Valposchiavo
  • IBAN: CH78 0077 4151 3624 9000 0

Per donare materiale o merce in buono stato:

  • Telefono 081 844 11 01 (Roberto Crameri, San Carlo)
  • Telefono 081 846 55 25 (Severino Passini, Brusio)

Senza i vostri contributi non potremmo far fronte alle spese di spedizione. La nostra Associazione è riconosciuta dall’Ufficio Imposte e quindi i Vostri contributi possono essere detratti dalla dichiarazione di reddito.

Cogliamo l’occasione per ringraziare tutti indistintamente per la preziosa collaborazione che ha permesso di svolgere anche nel 2016 un grande lavoro umanitario.